Docenti

Prof. Romeo Petraccia

petracciaDiplomato presso il Conservatorio di Musica “L. D’ANNUNZIO” di Pescara in Clarinetto sotto la guida del M° Aldo SETTIMI, in Sassofono col M° Ugo FUSCO e in Didattica della musica col M° Antonio PIOVANO, si è successivamente perfezionato col M° Vincenzo MARIOZZI.

Dopo aver insegnato ed. musicale presso scuole medie statali, dal novembre 1981e fino al 31 ottobre 2015 è stato docente di clarinetto, musica d’insieme fiati e materie complementari presso l’Istituto Statale Superiore di Musicale “Gaetano BRAGA” di Teramo ed immesso nel ruolo ordinario quale vincitore di concorso ai sensi della Legge 417/89 e ne è stato, dal 2 dicembre 2014 al 31 ottobre 2015. Ha al suo attivo un’intensa attività concertistica (quasi 600 concerti) in duo col pianoforte, come solista in orchestre da camera, in orchestre sinfoniche, in orchestre di fiati e in varie formazioni cameristiche (duo, trio, quartetto ed ensemble di clarinetti; trio con pianoforte e violoncello, quartetto, quintetto fiati ecc.)che gli ha permesso di esibirsi in Italia, tra i più importanti, Roma (Castel Sant’Angelo), Circolo Borghese e della Stampa di Firenze, Teatro Comunale di ATRI (TE), Museo Cascella di Pescara, Auditorium Castellana Grotte, Teatro Marrucino di Chieti, Aula Magna del Seminario di Chieti, l’AUDITORIUM San Francesco di GUBBIO (PG), Auditorium San Domenico di Foligno (PG), Centro Congressi Santa Margherita Ligure (GE),Teatro Fenaroli di Lanciano, Ferentino (FR), Piazza San Francesco di Assisi (PG), Teatro Comunale di Teramo, Auditorium di Vasto, Chiesa Santa Maria in Monte Dominici di Marcellina (ROMA), Chiesa della Pietà di Marano Equo (ROMA), Museo Civo di San Severo (FG), Accademia Musicale Pescarese, Cattedrale di Atri, Teatro Rossetti di Vasto, Teatro Comunale di Sulmona, Palazzo Cipolloni dell’Aquila, Teatro Comunale dell’Aquila, Teatro Venditio Basso di Ascoli Piceno, Cartiera Papale di Ascoli Piceno, Cattedrale di San Benedetto, Cattedrale di Ascoli Piceno, Teatro delle Energie di Grottammare (A.P.), Abbadia San Salvatore (Siena), Rodi Gargano (FG), Peschici (FG), Auditorium di Collarmele (A.Q.),Magliano dei Marsi (A.Q.), Pescina (A.Q.), Rapagnano (A.P.), Circolo Amici della Musica di Torre Dè Passeri, Teatro Kursaal di Giulianova ecc.… Ha inoltre suonato in Germania (ITALIANSCHE KATHOLISCHE MISSION di HAGEN, RATHAUSSAAL di HOHENLINBURG, ITALIANSCHE FAMILIENVEREIN di ISERLOHN, KOLPINGHAUS di LETMATHE, STADT-HALLE di HAGEN, PETRUS-CANISIUS-HAUS di HOHENLIMBURG, FRATERNITAT di HAGEN, GEMEINDEHAUS di SCHARNHORSTSTRABE, NORIMBERGA, Società Dante Alighieri sede di NORIMNBERGA e ultimamente in Svizzera a LOCARNO.

In formazioni da camera ha vinto premi e riconoscimenti in vari concorsi nazionali quali Barletta (BA), Sannicandro Garganico (FG), Tortoreto (TE) ecc.

E’ stato Direttore artistico e 1° clarinetto solista dell’Orchestra di fiati dell’Istituto Braga e per alcuni anni è stato 1° Clarinetto nell’Orchestra Italiana di fiati “ACCADEMIA” dell’Aquila.

Attualmente collabora con il Melos Clarinet Ensemble dell’istituto “G. BRAGA” di Teramo come 1° clarinetto solista e in varie formazioni cameristiche e dal 2012 collabora con la centenaria Filarmonica di Moscufo (PE) in qualità di clarinettista.

E’ regolarmente invitato a far parte in commissioni di importanti concorsi di esecuzione nazionali e internazionali.

Tiene corsi di perfezionamento e master class. Ha fatto parte della commissione di valutazione dei titoli artistici per la Legge 143. Nell’ambito del PROGETTO BRAGA ha tenuto Corsi d’aggiornamento per maestri delle scuole elementari della provincia di Teramo, coordinatore e docente in Corsi di Formazione per Strumentisti di Banda e nel Laboratorio Musicale “MUSICANTANDO” presso la Scuola Media Statale “T. DELFICO” di Montesilvano (approvato dal Provveditorato agli studi di Pescara con nota n°3383 del 19/04/2001) fino al 2007.

Nel novembre 1996, insieme ad alcuni musicisti crea la Scuola Civica di Musica di Montesilvano (sotto forma di corsi musicali integrativi) e dal 1997 al 2004 ne è stato prima coordinatore e docente e poi dal 2004 al 2007 Direttore unico. Collaboratore dell’Ente Manifestazioni di Montesilvano (PE) come responsabile di produzione, nel 2005 è Direttore Artistico della XV^ rassegna estiva di “MUSICA DA CAMERA” organizzata dal comune di Montesilvano (PE). Nel 2006 è Direttore artistico della rassegna concertistica “CLASSICA DI SERA” organizzata dalla Scuola Civica di Musica in collaborazione con l’Ente Manifestazioni del comune di Montesilvano (PE) e della Regione Abruzzo. Nell’estate 2007 è Direttore Artistico di “ESTATE IN MUSICA 2007”, corsi estivi di alto perfezionamento e rassegna concertistica.

Direttore artistico del Wind Symphonic Festival (concerti sinfonici e non.. in Abruzzo e Marche) giunto alla 4^ edizione in collaborazione tra l’Associazione LABORATORIO ENSEMBLE di Grottammare (A.P.) e l’I.S.S.S.M. “G. BRAGA” di Teramo.

E’ Direttore artistico e componente del Direttivo dell’Università Popolare della Terza Età “F.P. MAZZAFERRI” di Montesilvano (PE).

E’ stato Direttore Artistico della Nuova Scuola Comunale di Musica della Città di Montesilvano (PE) nel 2013 e 2014.

Ha effettuato registrazioni su CD e DVD ed ha al suo attivo pubblicazioni ed esercizi per lo studio del clarinetto, trascrizione di brani per clarinetto e pianoforte e quartetto di clarinetti, ultimamente ha realizzato un interessante pubblicazione “IL CLARINETTO E LE SUE PROBLEMATICHE” (respirazione, vibrato, frullato, glissato, l’ancia, il bocchino, la fascetta, l’intonazione) edito da Musicomania, in cui cerca di dare, in maniera semplice, risposta ai problemi che un clarinettista dovrà affrontare durante lo studio del clarinetto.

Attualmente è titolare di una classe di clarinetto presso il Conservatorio Statale di Musica “L. PEROSI” di Campobasso.

 

Prof. Gian Luca Pasolini

pasoliniNato a Riccione, Gian Luca Pasolini si è laureato nel 2002 al Conservatorio di Pesaro ed ha poi conseguito il Master in canto lirico e in Musica Vocale da Camera, perfezionandosi all’Accademia Verdi-Toscanini di Busseto e a quella del Maggio Musicale Fiorentino.

Ha collezionato oltre 70 ruoli in russo, francese, inglese, tedesco e italiano e ha partecipato a più di 700 rappresentazioni nei maggiori teatri e per i festival di tutto il mondo.

Dal suo debutto a Bologna con Il Barbiere di Siviglia di Giovanni Paisiello il suo repertorio si è allargato dalla musica barocca (coi monteverdiani Il Ritorno di Ulisse in Patria, da Bologna in Francia Germania e Nordamerica, e Orfeo, all’Harmorial Hall di San Pietroburgo) a quella contemporanea (Fabio Vacchi, Teneke alla Scala, Luigi Nono, Giuseppe Sinopoli Alka Fenice di Venezia, Where the wild things are al Maggio Musicale Fiorentino, Shigeaki Saegusa, Junior Butterfly al Teatro Bunkamura di Tokyo).

In mezzo sta il melodramma del 700 (le mozartiane Cosi fan tutte al Maggio Musicale Fiorentino, Don Giovanni al Tuscia Opera Festival di Viterbo, Mitridate re di Ponto al Rovereto Mozart Festival, La Finta giardiniera all’Hannover Festival, e opere in prima esecuzione moderna come Don Falcone di Nicolò Jommelli) e dell’800 (coi capolavori di Rossini, Guglielmo Tell a Lugano, Bellini, Puritani al Seul Art Center, Donizetti, Anna Bolena al Teatro Bunka Kaikan a Tokyo, Verdi, Rigoletto Requiem e Ballo in maschera con la Israely Simohonic Orchestra, Puccini, Boheme Butterfly, Tosca all’Emirate Palace ad Abu Dabi, alcune registrate live in CD e DVD). Ha cantato nel genere sacro i capolavori di Bach, Mozart e Rossini e in quello sinfonico-corale i Carmina Burana di Carl Orff e la Sinfonia n.9 di Ludwig van Beethoven. Svolge attività didattica in diverse Accademie vocali e Conservatori in Italia e all’estero e di giurato in numerosi concorsi internazionali.

Prof.ssa Angela Palange

palangeAngela Palange organista

 

Titoli di studio e formazione artistica

Intraprende giovanissima lo studio del pianoforte presso il Conservatorio L. Perosi di Campobasso sotto la guida del M°Salvatore Orlando, e successivamente viene ammessa a frequentare la scuola di Organo e composizione organistica nella classe del famoso organista Giorgio Carninidiplomandosi nel 1986 presso il Conservatorio “A. Casella” di L’Aquila.

Nel medesimo conservatorio ha studiato anche pianoforte e clavicembalo.

Ad un periodo di studio con la prof.ssa E. Illy Vignanelli (con la quale ha approfondito lo studio del repertorio organistico tedesco) ha fatto seguito la frequenza di corsi di perfezionamento sia in Italia che all’estero oltre che con lo stesso M° Carnini ad Aosta, Montreux, Lanciano e a Roma, anche con D. Roth (Cremona), M. Radulescu.

Del M°Pierre Pidouxha seguito il corso di trascrizione della notazione antica presso Centro Internazionale di studi a Montreux (Svizzera).

Vincitrice di una borsa di studio offerta dall’Ambasciata del Belgio, ha frequentato il corso di perfezionamento internazionale sull’”Arte organistica di Flor Peeters”promosso dal Ministero degli Affari esteri fiammingo e tenuto da K. D’Hooghe e Ch.Dubois presso la Cattedrale di Malines.

A completamento della sua formazione musicale, ha frequentato a Roma i seminari di Analisi e teoria musicale tenuti dal compositore Aldo Clementi.

Ha frequentato, inoltre, il Liceo classico “Mario Pagano” di Campobasso, conseguendo il diploma di maturità nel 1981.

 

Attività concertistica

Ha intrapreso giovanissima la carriera solistica, in Italia e all’estero (con tournée in Svizzera, Germania, Austria, Repubblica Ceca, Croazia, Svezia,Belgio), invitata ad esibirsi sia su organi di rilevanza storica sia su grandi strumenti di notevole interesse fonico, ciò che le ha permesso di affrontare repertori che spaziano dalla musica antica a quella contemporanea.

Ha tenuto concerti anche in formazioni cameristiche e in orchestra.

Nel 1984 è nominata organista titolare della Basilica di S. Lorenzo in Lucina e dal 1986, per 26 anni, organista titolare della Basilica dei SS. Cosma e Damiano (ai Fori Imperiali) in Roma.

All’attività musicale della Basilica ha affiancato, per diverse produzioni, la direzione artistica di periodiche rassegne concertistiche; ha collaborato, inoltre, con cori prestigiosi quali, fra i tanti, il coro della Cappella Sistina, e con coristi del Teatro dell’Opera di Roma e del Coro dell’Accademia di Santa Cecilia di Roma alla presenza di alte personalità ecclesiastiche e delle più alte cariche istituzionali.

Suoi concerti sono stati segnalati e trasmessi da Rai 3, da RadioRai3 (in diretta dal Tempio di S. Biagio per il Cantiere Internazionale d’Arte di Moltepulciano,1992), da Radio Vaticana.

Del compositore e organista Antonio Martorell ha eseguito, in prima esecuzione assoluta presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra in Roma, e registrato (per l’Edizionen Franciscanum) un CD di brani per organo e coro con la Polifonica Antoniana di Roma,in occasione delle celebrazioni dell’ottavo centenario della nascita di S. Antonio di Padova.

L’interesse alla valorizzazione del patrimonio organario del Molise l’ha impegnata in un capillare lavoro di catalogazione e schedatura degli strumenti del territorio, in collaborazione con il Prof. Francesco Saverio Colamarino, partecipando alla pubblicazione del volume “Gli organi del Molise” a cura della Biblioteca del Conservatorio L. Perosi diretta da Domenico Carboni.

Con lo stesso intento ha fatto parte della commissione nominata per i lavori di restauro dell’organo “Tamburini” della Basilica dei SS. Cosma e Damiano, organo da lei inaugurato a giugno 1994 (gli atti del restauro sono contenuti in Analecta T.O.R. – vol. XXVI-156-1995).

 

Attività didattica

Ha iniziato la sua attività didattica nel 1988 presso il Conservatorio di musica di Sassari con la docenza di Teoria e solfeggio. Insegnerà la medesima disciplina negli anni successivi anche nei Conservatori di Bolzano, Alessandria, Campobasso, Latina, Frosinone.

Dal 2000, a seguito di pubblico concorso per esami, è titolare della cattedra di Teoria, Ritmica e percezione musicale presso il Conservatorio di Campobasso.

Nel Biennio specialistico le viene affidato anche il corso di Storia e analisi del repertorio organistico.

Ha tenuto, inoltre, diversi seminari di approfondimento:

A.A. 2009/2010 “Analisi e interpretazione degli abbellimenti nei diversi stili”

A.A. 2011/2012 “Lezioni di Ear Training” nel percorso pre accademico

A.A. 2012/2013 “Lezioni di Ear Training” nel percorso pre accademico

A.A.2014/2015 “Il colore della musica”

A.A.2016/2017”La melodia come percorso funzionale: pratica di improvvisazione vocale e strumentale”

Ha proposto e organizzato le seguenti masterclass:

A.A. 2010/2011 “La concertazione dalla tastiera con gruppi da camera” con il M° Giorgio Carnini

A.A.2012/2013 “Formazione musicale di base e Ear Training” con il Prof. Alberto Odone

Altre attività aggiuntive in affidamento:

- dall’anno accademico 2009/2010 ad oggi è coordinatrice degli Eventi (saggi, concerti, seminari, masterclass, conferenze, ecc.) del Conservatorio L. Perosi.

- dall’anno accademico 2013/2014 ad oggi è coordinatrice del progetto “Musica nel Territorio” e “Festival dei Misteri”.

 

Incarichi

AA. AA. 2016/2019

Incarico di rappresentante dei docenti nel Consiglio di amministrazione del Conservatorio di musica L.Perosi di Campobasso

A.A. 2015/2016

Nomina nello staff di direzione per il coordinamento degli Eventi del Conservatorio L.Perosi

A.A.2012/2015

Incarico di rappresentante dei docenti nel Consiglio Accademico del Conservatorio di musica L.Perosi di Campobasso

A.A.2009/2012

Incarico di rappresentante dei docenti nel Consiglio Accademico del Conservatorio di musica L.Perosi di Campobasso

Ha ricoperto anche l’incarico di Presidente del Consiglio di Scuola di Teoria, Ritmica e percezione musicale.

 

Bibliografia

Angela Palange ha pubblicato:

- “Guida agli esami di licenza di solfeggio ad uso dei Conservatori e Istituti pareggiati” (1991)

Ed. Enne/musica

ISBN 88-7213-189-8

- “Gli organi del Molise” per i “Quaderni musicali,1”(dopo il 1973)

Biblioteca del Conservatorio L. Perosi

Arti Grafiche La Regione

IT\ICCU\NAP\0111894